Eric Andersen



album in pagina:

- Blue River



Eric Andersen nasce a Pittsburgh il 14 febbraio 1943 e fa parte del gruppo di cantautori emersi nella calda scena del Greenwich Village degli anni Sessanta, tra cui Bob Dylan, Phil Ochs, Joan Baez, Tim Hardin, Buffy St. Marie, Dave Van Ronk.

La sua carriera comincia nel 1964, quando giunge proprio al Greenwich Village di New York, e dopo alcune esibizioni al Gerde's Folk City e al Gaslight Caf viene recensito entusiasticamente sul New York Times.

Poco dopo firma il suo primo contratto con l'etichetta Vanguard con cui realizza nel 1965 il suo disco d'esordio (Today Is The Highway) che lo propone come figura primaria della scena cantautorale americana. La sua Thirsty Boots diviene uno degli inni del Movimento dei Diritti Civili americano. Tutti i suoi album vengono accolti con entusiasmo dalla critica, che ha sempre lodato la sua vena poetica ed evocativa, specialmente nell'album Blue River (1972), il suo maggior successo commerciale, in cui partecipa anche Joni Mitchell.

Purtroppo l’anno successivo i nastri contenenti il suo nuovo disco vengono misteriosamente smarriti, causando un grave colpo alla sua carriera artistica da cui Andersen si difficilmente ripreso. I nastri vengono ritrovati solo nel 1991 e la Columbia, a parziale risarcimento, rimasterizza il tutto con l’aggiunta di alcuni inediti pubblicando l’album 
Stages: The Lost Album. A partire dagli anni Ottanta Andersen si trasferisce in Norvegia, continuando a tenere tourne negli Stati Uniti, dove nel 1989 realizza il disco Ghosts Upon The Road; negli anni Novanta d invece vita a un gruppo di successo (The Trio) composto dal cantante norvegese Jonas Fjield e dal componente del gruppo The Band Rick Danko, il cui primo album (Danko, Andersen & Field 1991) vince il Grammy norvegese come miglior disco dell'anno e il premio della critica americana come miglior disco indipendente dell'anno. You Can't Relive The Past esce nel 2000, mentre Beat Avenue viene realizzato nel 2003, seguito dal doppio The Street Was Always There (2004). Waves del 2005 un album di cover, mentre Blue Rain, il disco pi recente, del 2007.



- Blue River
(1972) Columbia C 61062- vinile

1. Is It Really Love At All
5.25 - 2. Pearl's Goodtime Blues 2.25 - 3. Wind And Sand 4.31 - 4. Faithful 3.18 - 5. Blue River 4.51 - 6. Florentine 3.34 - 7. Sheila 4.42 - 8. More Often Than Not 4.55 - 9. Round The Bend 5.40

Musicians:
Eric Andersen, Andy Johnson, Deborah Green Andersen, Mark Spoor, Gerry Carrigan, Glenn Spreen, Norbert Putman, Kenneth Buttrey, Eddie Hinton, David Briggs, Grady Martin, Kevin Kelly,
Joni Mitchell, Weldon Myrick, Farrell Morris, Jim McKevitt, David Bromberg, Richard Schlosser, Florence Warner

Produced by Norbert Putman
Recorded at Quadrofonic Studio, Nashville
Engineering by Glen Kolotkin, Stan Tonkel, Stan Hutto